Questo sito fa uso di cookies ed altre tecnologie di raccolta informazoni per migliorare l'esperienza di navigazione. 

Notizie generali

Mac si Mac no...

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Quale sistema di editing


Apple è sempre stato un produttore di sistemi affidabili rivolti ad un'utenza professionale. I suoi computers sono simbolo di eccellenza tecnologica e di design. Microsoft per contro è sempre stato un sistema più aperto (si pensi a quanti dispositivi di diversi produttori è in grado di servire) e dai derivanti trascorsi altalenanti in termini di affidabilità.Ma oggi è ancora così? Noi per anni abbiamo utilizzato quotidianamente entrambi i sistemi e la nostra esperienza ci porta a considerare quanto segue:

  1. Non esiste la macchina perfetta
  2. Lo strumento più indicato è generalmente quello che permette di arrivare alla chiusura di un lavoro con meno intoppi (idealmente senza, ma siamo nel mondo reale..)
  3. La potenza di calcolo è uno degli elementi fondativi di un sistema informativo declinato al video
  4. Il software per la produzione ha un valore superiore al tipo di tecnologia impiegata (Mac o Win che sia) e deve essere il più possibile integrato (dall'editing all'authoring)
  5. L'hardware utilizzato per il video deve rispondere ad altissimi standard di qualità ed affidabilità.
  6. Il sistema operativo deve essere in sintonia con le abilità dell'operatore.

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un progressivo abbandono da parte di Apple della clientela Pro a vantaggio di un’utenza più amatoriale. Testimonianza principe di questa tendenza è stata la conversione di Final Cut Pro da programma di punta per il mondo video dell’azienda di Cupertino a editor di fascia inferiore. Molti professionisti che per anni hanno utilizzato questo straordinario programma si sono sentiti traditi o quanto meno disorientati dalla mancanza di strumenti fondamentali all’interno del programma.

Adobe, che è da sempre maggior competitor di Apple ha beneficiato largamente di questa debacle ed ha concentrato gli sforzi producendo versioni sempre più sofisticate della sua Creative Suite, una serie di programmi integrati tra loro per le produzioni, accogliendo molti operatori di settore delusi.

Non ci addentreremo in questa occasioni in sterili confronti tra questo o quel software. Nel nostro caso, disponendo di entrambi i programmi ci siamo orientati su quello che ci rendeva più agili e produttivi. La scelta è caduta sulla suiteAdobe. Aggiungiamo che per quanto di qualità molto elevata i prodotti Apple sono generalmente meno performanti (in termini di calcolo) rispetto a macchine Windows di pari costo, ne consegue che sulle ultime attrezzature da noi acquistate non campeggia più la mela morsicata.

Tags:

La nostra missione

Realizzare videoclip aziendali e privati in alta risoluzione attraverso le più attuali tecniche di ripresa cinematografica.

Articoli recenti

25 Gennaio 2017
10 Settembre 2015
© 2015 Lightbeam Video & Multimedia. All Rights Reserved. Designed by Lightbeam Computing. - P.Iva: 07924070019

Search